Regula Rytz all'assemblea di Frauenfeld (keystone)

Rytz: "Countdown iniziato"

I Verdi, riuniti in assemblea a Frauenfeld: "Entro 10 anni dobbiamo individuare un’uscita alla crisi climatica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Verdi vogliono dare un colpo di acceleratore alla politica climatica. A questo scopo, durante la loro assemblea di sabato a Frauenfeld (TG), hanno presentato una serie di soluzioni "concrete a vantaggio di tutti".

La risoluzione adottata auspica una protezione climatica sociale. Si tratta di toccare sia la popolazione che l’economia e le generazioni future. Le misure riguardano particolarmente la politica dell’alloggio, i trasporti e la finanza. Concretamente la proposta dei Verdi cercherà di meglio proteggere i locatari al momento di eventuali rinnovamenti energetici degli stabili, di aumentare il Fondo del Programma edifici e di rinforzare i trasporti pubblici. La Piazza finanziaria dovrà impegnarsi ad effettuare investimenti puntando su tecnologie durevoli con la BNS a mostrare l’esempio.

Per la presidente Regula Rytz il "conto alla rovescia è iniziato". "Entro 10 anni dobbiamo individuare un’uscita alla crisi climatica, alla distruzione della biodiversità, all’inquinamento dei mari, dei terreni e dell’aria", ha aggiunto.

Primo obiettivo, far sì che la legge sul CO2 attualmente in esame alle Camere, non sia oggetto di referendum. "Per accelerare le riforme abbiamo bisogno anche degli attivisti per il clima, per questo i Verdi sosterranno la manifestazione per un’agricoltura durevole in programma a Berna il 22 febbraio e lo sciopero nazionale per il clima del 15 maggio”.

I Verdi raccomandano, infine, il no all’iniziativa UDC per un’immigrazione moderata in votazione popolare il 17 maggio e auspicano il sostegno a quella dell’Unione sindacale per la 13esima AVS.

ATS/Swing

Verdi svizzeri in assemblea

Verdi svizzeri in assemblea

TG 20 di sabato 25.01.2020

Condividi