La prima verde a farsi avanti (keystone)

Rytz in corsa per il Governo

La presidente dei Verdi annuncia a Berna di essere disponibile a una candidatura - Venerdì parola al suo gruppo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'onda verde delle ultime elezioni federali ha sollevato la questione di una presenza del partito ecologista anche in Governo, dove non è mai stato rappresentato. Il nome citato da più parti è quello della presidente del partito Regula Rytz e la 57enne bernese rompe gli indugi: "Sono pronta", ha annunciato in una conferenza stampa giovedì a Berna.

 

La distribuzione dei seggi attuale "è superata", ha detto l'ecologista, secondo la quale anche "la politica sostenibile deve essere rappresentata" in seno al Consiglio federale" e più corretto sarebbe un 2 (UDC) - 2 (PS) - 1 (PLR) - 1 (PPD) -1 (Verdi). Nel suo mirino c'è dunque uno dei due seggi liberali-radicali, occupati da Ignazio Cassis e Karin Keller-Sutter, per quanto sia cosciente che la mancata riconferma di un ministro in carica "debba restare un'eccezione". I precedenti sono pochi, si pensi a Ruth Metzler rimpiazzata da Christoph Blocher, poi a sua volta scalzato da Eveline Widmer-Schlumpf, ma "dopo un risultato come quello del 20 ottobre", quando i Verdi hanno guadagnato 17 seggi in un sol colpo al Nazionale, "non si può far finta di nulla".

L'annuncio di Regula Rytz è personale: la decisione definitiva spetterà al gruppo dei Verdi, che dovrà determinare venerdì la sua strategia. Altri nomi potrebbero scendere in campo, come il consigliere nazionale zurighese Bastien Girod e il presidente del Governo ginevrino Antonio Hodgers. L'Assemblea federale eleggerà i "sette saggi" l'11 dicembre.

RG 07.00 del 18.11.2019 L'analisi dei ballottaggi di Mattia Serena
RG 07.00 del 18.11.2019 L'analisi dei ballottaggi di Mattia Serena
 

Nella sua carriera l'attuale consigliera nazionale (domenica scorsa ha mancato al ballottaggio la "promozione" agli Stati, dopo essere arrivata seconda al primo turno) è stata anche granconsigliera e per due legislature municipale della capitale.

 
pon
Condividi