Si corre ai ripari per evitare lo spopolamento
Si corre ai ripari per evitare lo spopolamento (archivio Keystone)

Se vi trasferite vi paghiamo

Gli abitanti di Albinen hanno accettato di ricompensare con almeno 25'000 franchi chi trasloca nel comune vallesano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il contributo finanziario a coloro che si trasferiranno ad Albinen sarà realtà. I suoi abitanti, giovedì, hanno infatti approvato, con 71 voti contro 29, il regolamento che ha lo scopo di ripopolare il comune di 240 anime. Concretamente, verranno donati 25'000 franchi ad un adulto da solo, 50'000 alle coppie e 10'000 per ogni figlio. Questo sarà possibile grazie ad un fondo, nel quale il Comune verserà annualmente 100'000 franchi.

I nuovi arrivati dovranno, però, soddisfare alcuni requisiti. Innanzitutto dovranno avere meno di 45 anni, impegnarsi a risiedere nel paese vallesano per almeno dieci anni e il loro investimento dovrà essere di superiore ai 200'000 franchi. Le residenze secondarie, per esempio, sono escluse dal regolamento.

Albinen, come altri villaggi di montagna, soffre l’esodo della sua popolazione. In questi anni ha perso tre famiglie e la scuola ha dovuto chiudere, obbligando i bambini, sette al momento, a frequentare quelle di Loèche o di Loèche-les-Bains.

ATS/sulma

Reportage da Albinen

Reportage da Albinen

TG 20 di venerdì 01.12.2017

Condividi