Le donne scelgono il lavoro a tempo parziale (keystone)

Sempre più lavoratrici

Un posto di lavoro su due in Svizzera è ormai occupato da una donna, ma la differenza salariale rimane

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata registrata un’evoluzione positiva delle donne presenti nel mercato del lavoro in Svizzera, soprattutto per quanto riguarda il lavoro a tempo parziale. La quota femminile di popolazione attiva, ai sensi dell'Organizzazione internazionale del lavoro, è salita di 0,6 punti percentuali negli ultimi cinque anni, attestandosi al 45,6%.

Il numero di lavoratrici, tra il 2012 e il 2017, è progredito a 2,4 milioni, con un incremento dell’8,4%, come indica il rapporto "Indicatori del mercato del lavoro 2018", pubblicato venerdì dall'Ufficio federale di statistica. La popolazione attiva maschile ha invece subito una crescita del 6,1% arrivando a 2,9 milioni.

Il tasso di disoccupazione femminile è rimasto stabile al 4,9% nel quinquennio e nell’ultimo trimestre, il 58,3% di tutte le donne occupate lavorava a tempo parziale, ovvero con un grado di occupazione inferiore al 90%. La differenza di guadagno si asseta mediamente intorno al 12,5% in meno rispetto agli uomini.

ATS/YR

Più donne al lavoro

Più donne al lavoro

Il Quotidiano di venerdì 20.07.2018

Condividi