Attualmente 16'260 persone rientrate da zone a rischio sono in quarantena (Keystone)

Si allunga la lista dell'UFSP

L'elenco delle zone ad elevato rischio di contagio comprende ora 53 Paesi tra cui Belgio, Malta e India - Esce la Serbia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nuovi nomi si aggiungono all'elenco dei paesi e delle aree ad alto rischio relativo alla pandemia di coronavirus. Infatti, Belgio, le Isole Baleari, Malta e l'India saranno da giovedì nella lista aggiornata dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Le persone che rientrano in Svizzera da queste zone devono quindi restare in quarantena per dieci giorni.

Dal canto loro, la Serbia, l'Arabia Saudita e Singapore non figureranno più nella lista. L'elenco aggiornato dal Dipartimento federale dell'interno comprende ora 53 Paesi e regioni: oltre a quelli citati, sono stati aggiunti Albania, Andorra, Gibilterra, Isole Faroe, Monaco, Namibia.

Dall'inizio di luglio è obbligatoria la quarantena di dieci giorni per le persone che rientrano da un Paese o da una regione con un rischio di infezione elevato. Chi torna in Svizzera deve annunciarsi alle autorità cantonali entro due giorni e vengono effettuati controlli a campione casuali per verificare il rispetto della disposizione. Attualmente 16'260 rientrate da zone a rischio sono in quarantena.

La Serbia non è più a rischio: 'Un sollievo'

La Serbia non è più a rischio: 'Un sollievo'

Il Quotidiano di martedì 18.08.2020

 
ATS/AnP
Condividi