Il Nazionale dovrà occuparsi di trasparenza sul finanziamento dei partiti (keystone)

Soldi ai partiti, nuove regole

Alle Camere federali si fa strada l'idea di introdurre a livello nazionale strumenti per una maggiore trasparenza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il finanziamento dei partiti e delle campagne elettorali sta muovendo le acque alle Camere federali. In Parlamento, infatti, sembra farsi strada l'idea di introdurre a livello nazionale nuove regole per garantire maggiore trasparenza. Ciò in particolare anche sull'onda della pressione dell'iniziativa popolare che chiede di rendere pubbliche le donazioni superiori ai 10'000 franchi.

Oggi, chiaramente, è ancora presto per sapere se quelle di ottobre saranno le ultime elezioni federali che si terranno secondo le regole attuali per quanto riguarda il finanziamento delle campagne. La commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale si è detta pronta a elaborare nuove regole, accogliendo - per un solo voto - una proposta dell'omologa commissione degli Stati.

Quest'ultima può ora mettersi al lavoro per definire un progetto di legge concreto, da contrapporre all'iniziativa popolare "Sulla trasparenza", lanciata dalla sinistra e che chiede ai partiti di rendere pubblici i loro conti e di dichiarare le donazioni superiori ai 10'000 franchi. Un punto al quale gli iniziativisti non sono disposti a rinunciare, ricordando che per le ultime elezioni federali nel 2011 e nel 2015 si sono spesi circa 30 milioni, senza che i cittadini sapessero da dove venivano.

RG/MS/Swing

Condividi