Sospetto aggressore in manette
Sospetto aggressore in manette (keystone)

Sospetto aggressore in manette

Arrestato un ragazzo di 15 anni che la procura basilese ritiene uno degli autori del pestaggio ai danni di due tedeschi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un ragazzo di 15 anni, tifoso della squadra di calcio di Basilea, è stato arrestato negli scorsi giorni perché sospettato di essere uno degli autori di un'aggressione avvenuta il 21 ottobre scorso nella città renana, in cui due persone erano rimaste ferite.

Lo indica in una nota la procura cantonale. Il giovane svizzero aveva partecipato all’attacco di padre e figlio, rispettivamente di 56 e 29 anni, provenienti da Berlino, che erano stati assaliti e gettati a terra da una dozzina di uomini, di cui almeno quattro mascherati, all'uscita dello stadio St. Jakob-Park, dove si era appena giocata la partita tra la squadra locale e il Thun.

I due tedeschi erano poi stati presi a calci alla testa e alla parte superiore del corpo. Il padre aveva riportato solo lesioni leggere, ma il figlio 29enne era stato gravemente ferito alla testa ed era stato necessario il suo ricovero in ospedale. I picchiatori si erano dati alla fuga. La procura di Basilea Città continua a cercare eventuali testimoni.

ATS/Swing

Condividi