Le sfide per i media elvetici non mancano (keystone)

Stampa svizzera ben protetta

Il paese figura al sesto posto della classifica di Reporter senza frontiere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera continua a figurare tra i paesi in cui la libertà di stampa è meglio protetta, anche se ha perso una posizione nella classifica di Reporter senza frontiere (RSF), passando dal quinto al sesto posto.

I problemi identificati dall'analisi sulla stampa elvetica riguardano la precarietà economica in cui versano molti media, che ha portato a tagli del personale, meno mezzi per le inchieste e diversità dei contenuti, così come una copertura insufficiente a livello locale. RSF ritiene che la politica, la cui risposta alle diverse sfide tarda, debba chinarsi concretamente sul tema.

Per quanto riguarda il resto del mondo, i paesi del nord Europa dominano la testa della classifica, ma sul continente vi sono anche situazioni problematiche, come evidenziato dai giornalisti uccisi a Malta, in Slovacchia e in Bulgaria. A livello globale si riduce sempre di più il numero di paesi dove i giornalisti possono esercitare la loro professione in tutta sicurezza e si fa strada una ostilità sempre maggiore verso i media.

 
ATS/sf
Condividi