La sede centrale a Berna della Procura federale
La sede centrale a Berna della Procura federale (keystone)

Successione Lauber, ancora fumata nera

Elezione del nuovo capo dell'MPC: la commissione giudiziaria del Parlamento rimette la carica a concorso; i 3 candidati rimasti non hanno convinto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per conoscere ila persona chiamata a succedere a Michael Lauber sarà necessario ancora aspettare. I tre candidati rimasti in lizza non sono infatti riusciti ad avere una maggioranza di sostegni di fronte alla commissione giudiziaria dell'Assemblea federale. L'organismo del Parlamento ha così deciso di rimettere a concorso la funzione di capo del Ministero pubblico della Confederazione (MPC).

La personalità designata dalla commissione avrebbe dovuto essere sottoposta al giudizio delle Camere a metà marzo, durante i lavori della sessione primaverile. In lizza, ricordiamo, erano rimasti Maria-Antonella Bino (giudice supplente al TPF di Bellinzona), Lucienne Fauquez (responsabile del servizio giuridico dell'MPC) e Félix Reinmann (segretario generale del Dipartimento ginevrino dello sviluppo economico).

Nessuno dei tre ha tuttavia convinto la commissione, ha reso noto oggi il suo presidente, il consigliere agli Stati Andrea Caroni (PLR/AR). Il voto decisivo sul nuovo procuratore o sulla nuova procuratrice generale della Confederazione potrà a questo punto avvenire solo durante la sessione estiva del Parlamento.

 
Successione Lauber, tutto da rifare

Successione Lauber, tutto da rifare

TG di mercoledì 24.02.2021

 
ATS/ARi
Condividi