Nuova stazione di ricezione satellitare

TG 20 di venerdì 06.05.2022

Super-previsioni meteo in Vallese

Inaugurata a Leuk la stazione per la ricezione satellitare di terza generazione: traccerà in anticipo le tempeste

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una nuova stazione di ricezione satellitare è stata inaugurata oggi (venerdì) a Leuk, nel canton Vallese; riceverà i dati da nuovi satelliti meteorologici che verranno lanciati nello spazio alla fine di quest'anno e contribuirà così a fornire previsioni e avvisi meteorologici ancora più accurati.

L'Organizzazione europea per l'esercizio dei satelliti meteorologici (EUMETSAT) - di cui fa parte anche la Svizzera in qualità di membro fondatore - entro la fine del 2022 metterà in orbita attorno alla Terra il primo satellite della terza generazione di satelliti europei (Meteosat Third Generation). Questi ultimi svolgono un ruolo decisivo per l'elaborazione delle previsioni meteorologiche, il miglioramento delle allerte per il maltempo e lo studio dei cambiamenti climatici, spiega oggi in una nota l'Ufficio federale di meteorologia e climatologia.

In futuro, i nuovi dati che la stazione di Leuk riceverà - e che trasmetterà alla sede di EUMETSAT a Darmstadt, in Germania - consentiranno di sorvegliare l'attività temporalesca con una frequenza ben inferiore al minuto, ottimizzare il potenziale per lo sfruttamento dell'energia solare, nonché verificare la qualità dei modelli numerici di previsione meteorologica. La quantità di dati, si legge nel comunicato, sarà circa più di dieci volte superiore a quella di oggi.

L'alta tecnologia a bordo dei satelliti porta numerosi miglioramenti per le previsioni del tempo, anche per la Svizzera. Per esempio, il movimento e lo sviluppo delle celle temporalesche possono essere tracciati in anticipo rispetto a oggi, rendendo gli avvisi temporaleschi a breve termine ancora più affidabili, secondo MeteoSvizzera. Riveleranno informazioni utili anche relative a fulmini, nebbia e radiazione solare.

Il Consigliere federale Alain Berset, presente all'inaugurazione della stazione vallesana, ha rimarcato l'importanza della collaborazione europea nell'ambito dei satelliti meteorologici. EUMETSAT fornisce oggigiorno immagini e dati ai 30 Paesi membri, fra cui la Svizzera che si fa carico del 3,5% dei costi dell'agenzia.

ATS/M. Ang.
Condividi