Il Consiglio federale è d'accordo sulla linea da adottare per la politica europea
Il Consiglio federale è d'accordo sulla linea da adottare per la politica europea (Reuters)

Svizzera-UE, strategia definita

Il Consiglio federale ha trovato un'intesa sulla tattica idonea da seguire in materia di politica europea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale ha trovato un accordo venerdì su una strategia lineare per ciò che concerne la politica europea. Lo riferisce il sito di RTS, precisando che una “roadmap” in merito sarà resa nota in dettaglio lunedì prossimo.

Informazioni ottenute da RTS segnalano che la tattica "globale" e il mandato dei negoziati adottati nel 2013 dal Governo non dovrebbero essere rivoluzionati. In altri termini, l’azzeramento citato dal ticinese Ignazio Cassis, a capo del Dipartimento degli affari esteri (DFAE), non dovrebbe rivelarsi “spettacolare”, ma ci saranno piuttosto piccoli aggiustamenti.

Questi ultimi potrebbero riguardare la regolarizzazione dei disaccordi tra Svizzera e Unione Europea. Svariate fonti ritengono che il Consiglio federale punti ormai all’opzione di un tribunale arbitrale evocata dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Tuttavia la volontà di Berna consiste nel firmare prioritariamente un accordo istituzionale con Bruxelles, definendo così in dettaglio il futuro dei bilaterali.

EnCa

Condividi