La 38enne aveva sfidato Lukashenko alle elezioni dell'agosto 2020
La 38enne aveva sfidato Lukashenko alle elezioni dell'agosto 2020 (keystone)

Tikhanovskaya in Svizzera dal 7 marzo

Visita di quattro giorni nella Confederazione per l'oppositrice bielorussa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'oppositrice bielorussia Svetlana Tikhanovskaya sarà per la prima volta in Svizzera dal 7 al 10 marzo. Lo ha annunciato lei stessa su Twitter, precisando che al centro della sua visita ci sarà il caso della donna con la doppia cittadinanza svizzero-bielorussa, Natallia Hersche, arrestata durante le proteste pacifiche contro il presidente Alexander Lukashenko e detenuta in carcere da settembre.

 

Tikhanovskaya, che si trova attualmente in esilio in Lituania, auspica anche un incontro con i funzionari dell'Alto commissariato ONU per i diritti umani, che ha sede a Ginevra, per "discutere di come ripristinare la giustizia in Bielorussia", si legge nel tweet. In un'intervista a Le Temps, la dissidente ha anche sottolineato di voler esortare la Confederazione ad aprire un'indagine "sui beni nascosti e sugli schemi di corruzione" di Lukashenko.

 

La leader dell'opposizione bielorussa dovrebbe incontrare anche il presidente del Consiglio nazionale Andreas Aebi (UDC/BE) e la consigliera nazionale Isabelle Moret (PLR/VD) per parlare della situazione dei diritti umani a Minsk.

eb
Condividi