(keystone)

Turismo svizzero in ripresa

Presentata la nuova campagna invernale: 12'000 biglietti gratuiti per piccoli sciatori, Svizzera Turismo punta sulle famiglie

Il settore turistico svizzero sta pian piano risalendo la china. Lo confermano i dati sui pernottamenti della scorsa stagione invernale (+5%) e lo indicano le previsioni del KOF, il centro di ricerche economiche del Politecnico di Zurigo, che per l'inverno alle porte danno un +2,3% dei pernottamenti. In crescita soprattutto le città, ma anche le regioni alpine, mentre in Ticino si assiste ad una stagnazione.

"Siamo ancora ben lontani dagli anni d'oro del 2008" ammette il direttore di Svizzera Turismo Martin Nydegger. E anche rispetto al 2013 - complice sempre il franco forte - in Svizzera manca ancora quasi un quarto degli ospiti dalla Germania. Ci si deve quindi rallegrare dei piccoli passi. E in un periodo in cui gli sport sulla neve sono in perdita di consensi, costruire le basi per il futuro

"Dobbiamo riuscire a entusiasmare gli sciatori di domani, i bambini" sintetizza Nydegger. Per questo Svizzera Turismo ha lanciato un concorso internazionale in collaborazione con gli impianti di risalita: in palio 12'000 abbonamenti per una settimana gratis sugli sci.

RG/dielle
Condividi