Il prezzo del caffè in Svizzera è aumentato e probabilmente aumenterà ancora nel 2022
Il prezzo del caffè in Svizzera è aumentato e probabilmente aumenterà ancora nel 2022 (Keystone)

Un caffè un po' più amaro

Il prezzo nei locali pubblici della bevanda è cresciuto su scala nazionale pure a seguito del Covid-19 e le prospettive 2022 non sono incoraggianti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il prezzo del caffè al bar è aumentato quest'anno a livello svizzero, anche sulla scia della pandemia, e nel 2022 il rincaro potrebbe essere ancora maggiore: lo afferma CafetierSuisse, l'associazione dei ristoratori del ramo, che vede il settore alle prese con il secondo inverno ritenuto a rischio di esistenza.

"Il rincaro di quest'anno è certamente anche una conseguenza della pandemia di coronavirus", spiega il presidente dell'organismo Hans-Peter Oettli, citato in un comunicato in occasione della conferenza stampa annuale. "La crisi prosegue e altri fattori di costo stanno crescendo, quindi potranno essere necessari aumenti di prezzo più significativi per compensare il calo delle vendite e per costituire delle riserve".

Stando alle analisi dell'associazione nella Svizzera tedesca il café crème, la bevanda calda più gettonata nei ritrovi pubblici, costava quest'anno in media 4,30 franchi, vale a dire 5 centesimi (+1,2%) più che del 2020. Il prezzo si conferma così di nuovo in aumento dopo aver subito nel 2019 un lieve calo (-3 centesimi).

 
ATS/EnCa
Condividi