I senzatetto a Ginevra

TG 11:55 di venerdì 01.01.2021

Un reportage per i senzatetto

Il fotografo Mark Henley ha voluto dare visibilità a quelle persone che a Ginevra vivono sotto i ponti, sensibilizzando sul problema

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un reportage fotografico per dare visibilità ai senzatetto di Ginevra e sensibilizzare sul problema. È questa l'idea di Mark Henley, già fotografo svizzero dell'anno per due volte, che ha deciso di rivolgere il proprio obbiettivo fotografico verso queste persone. Cinquecento, forse mille "secret sleepers", i dormienti nascosti, che non hanno una propria abitazione in una delle città più ricche della Confederazione.

Uomini, donne e perfino famiglie con bambini che passano la loro esistenza a tratti invisibile sotto le volte dei ponti: "Vedi i ponti ma non sai cosa succede sotto, allo stesso tempo sei nel mezzo di una delle città più ricche del mondo e questa gente non ha nulla. Sono rimasto scioccato quando ho scoperto queste persone a Ginevra, gente che ha origini diverse, storie di tutti i tipi", racconta l'artefice del progetto. Una sistemazione per tanti di loro è stata trovata in questo inverno, ma non per tutti.

 
I senzatetto a Ginevra

I senzatetto a Ginevra

TG 11:55 di venerdì 01.01.2021

 
FD/TG
Condividi