Gli albergatori sperano in ricadute positive a lungo termine (Keystone)

Una boccata d'ossigeno per Ginevra

Il vertice Biden-Putin ha portato un po' di sollievo al settore alberghiero colpito dalla crisi dovuta alla pandemia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Cinque milioni di franchi di entrate su due giorni: è questo il calcolo delle ricadute economiche su Ginevra portate dal vertice tra Joe Biden e Vladimir Putin, secondo i calcoli della camera di commercio, che spera anche in un effetto più a lungo termine.

Il settore alberghiero ginevrino è uno tra i più colpiti in Svizzera dalla crisi causata dalla pandemia, che ha messo fine ai congressi e quasi azzerato il turismo internazionale. A soffrirne sono soprattutto gli alberghi a 4 e 5 stelle, che negli ultimi giorni hanno però ricevuto una boccata di ossigeno grazie al vertice.

L’evento, secondo HotellerieSuisse, ha rappresentato una spinta per tutto il settore, dimostrando la capacità di organizzare in poco tempo un vertice di questa portata con un’infrastruttura alberghiera adeguata e garantendo la sicurezza.

Summit a Ginevra, il giorno dopo

Summit a Ginevra, il giorno dopo

TG 20 di giovedì 17.06.2021

 
RG/sf
Condividi