Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (Keystone)

Una mano ai disoccupati anziani

Il Governo ha approvato una prestazione ponte per chi ha perso il lavoro dopo i 58 anni e non trova un nuovo impiego

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le persone che hanno perso il posto di lavoro dopo i 58 anni e non hanno più diritto all'indennità di disoccupazione potranno ricevere una prestazione transitoria - o rendita ponte - fino alla pensione, a partire dal 1° luglio. Lo prevede la relativa ordinanza adottata venerdì dal Consiglio federale.

La prestazione transitoria vuole evitare che lavoratori dal reddito modesto, una volta esaurite gli averi di cassa pensione e i risparmi privati, finiscano in assistenza.

Per poter ricevere il sostegno, precisa una nota, le persone in questione dovranno aver compiuto i 60 anni e riempire un modulo che sarà disponibile nei comuni di residenza. Inoltre, il Governo ha fissato altri vincoli per accedere alla prestazione: un periodo di contributi all'AVS di almeno 20 anni (di cui cinque dopo i 50 anni) e un guadagno di almeno 21'330 franchi all'anno.

Al via le rendite ponte

Al via le rendite ponte

TG di mercoledì 10.06.2020

 
ATS/YR
Condividi