Il Governo non ritiene necessario l'introduzione di nuove sovvenzioni (Keystone / Ti-Press / Gabriele Putzu)

Una mano all'energia svizzera

Il Nazionale ha a sua volta approvato la mozione per favorire gli investimenti negli impianti idroelettrici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le installazioni elvetiche che producono elettricità, nucleare a parte, devono essere sostenute a lungo termine. Lo afferma il Consiglio nazionale che ha approvato – con 102 voti favorevoli, 92 contrari e un’astensione – una proposta degli Stati.

La mozione chiede al Governo di presentare delle misure, nell’ambito della prossima revisione della legge sull’approvvigionamento elettrico, che stimolino gli investimenti negli impianti di produzione come quelli idroelettrici, per far fronte alle esigenze del futuro e anche per scongiurare i rischi di black out, soprattutto nel corso dei mesi invernali.

La consigliera federale Doris Leuthard ritiene invece che la richiesta è superflua in quanto la strategia energetica 2050 sostiene già sufficientemente il settore delle rinnovabili.

ATS/YR
Condividi