Una transumanza da filmare

Il trasferimento degli animali dall'alpe nella Gruyère e uno dei più belli in Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La transumanza attraverso Charmey, nella Gruyère, di solito è seguita da una folla di persone. Quest’anno però a causa della pandemia solo gli abitanti del paese hanno potuto salutare le mucche al ritorno dall’alpe.

Per accontentare chi non poteva esserci, la RTS ha filmato il corteo di bovini e l’ha trasmesso in diretta con ospiti in studio. Malgrado la mancanza di pubblico, la festa ha avuto il suo contorno di rito: i corni delle alpi, i costumi tradizionali e le corone di fiori che addobbavano la testa delle mucche.

L’estate è finita ma gli animali non temono il freddo: il loro pellame e il loro stomaco, una vera e propria “caldaia”, li tengono al caldo. I bovini infatti preferiscono stare all’aperto che all’interno di una stalla.

FP
Condividi