La modella russa Victoria Bonya fu scambiata per una spia negli USA
La modella russa Victoria Bonya fu scambiata per una spia negli USA (instagram)

Uno su quattro è una spia

Secondo un rapporto stilato per il Consiglio federale, un quarto dei diplomatici russi in Svizzera è un agente segreto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un diplomatico russo su quattro in Svizzera sarebbe un agente segreto. È quanto emerge dall’ultima valutazione confidenziale sulla sicurezza della Confederazione, stilato per il Consiglio federale e al quale Le Matin Dimanche e SonntagsZeitung hanno avuto accesso.

 

Nel suo ultimo rapporto, lo stesso governo metteva già in guardia contro questa situazione, senza chiamare in causa tuttavia alcun paese in particolare. L'inchiesta delle due testate ha però fatto emergere che si trattava della Russia. Il Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) ha censito agenti di intelligence russa muniti di passaporti diplomatici.

Il personale sarebbe diviso tra le ambasciate di Berna ed i consolati di Zurigo, Losanna e Ginevra ma l'essenziale delle attività di informazione ha luogo tradizionalmente a Ginevra.  Sono diverse le operazioni di spionaggio che hanno avuto luogo in Svizzera durante questi ultimi mesi, alcune delle quali hanno preso di mira, in modo particolare, il laboratorio di Spiez e quello dell'agenzia mondiale antidoping.

RTS/AnP
Condividi