Il consigliere federale Berset, in visita agli stabilimenti Lonza (Keystone)

Vaccini Lonza, il Parlamento indagherà

La Commissione della gestione del Nazionale vuole appurare se il Consiglio federale ha davvero perso un'occasione preziosa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Parlamento vuole vederci chiaro. Vuole capire meglio le scelte strategiche del Dipartimento federale dell’interno, a proposito della possibilità sfumata per la Svizzera di aggiudicarsi una linea di produzione del vaccino anti-covid19 in Vallese, agli stabilimenti Lonza.

Lì viene prodotto il vaccino di Moderna. E secondo le nuove rivelazioni della stampa domenicale il consigliere federale Alain Berset avrebbe perso un’occasione per avere un accesso privilegiato al prodotto. Ora a Berna la Commissione della gestione del Consiglio nazionale indagherà per capire se vi sia davvero stata una simile occasione poi andata persa.

Berset da parte sua aveva subito fatto sapere che una tale opzione non è mai stata sul tavolo ed ha anche reso pubblici dei documenti confidenziali riguardanti i contatti avuti con Lonza.

Ora la Commissione della gestione fa valere il suo dovere d’esercizio di alta vigilanza parlamentare ed esaminerà nel dettaglio i contatti intercorsi. Esclusa invece l’idea di creare una apposita commissione d’inchiesta, che avrebbe avuto bisogno di più tempo per analizzare tutto quanto avvenuto.

RG/X.L.
Condividi