Di questo vaccino a RNA la Svizzera ha prenotato 7,5 milioni di dosi
Di questo vaccino a RNA la Svizzera ha prenotato 7,5 milioni di dosi (keystone)

Via libera a Moderna

Swissmedic ha omologato il vaccino contro il coronavirus prodotto dalla società statunitense

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Passano a due i vaccini contro il coronavirus ufficialmente autorizzati in Svizzera. Dopo quello elaborato da Pfizer/BioNtech, è ora la volta del vaccino prodotto dalla società statunitense Moderna. Swissmedic, ossia l'istituto elvetico per gli agenti terapeutici, ha infatti rilasciato oggi, martedì, l'omologazione temporanea in Svizzera per questo strumento di immunizzazione.

Vaccini Pfizer/BioNtech e Moderna: le considerazioni dell'infettivologo Alessandro Diana

 

Il vaccino Moderna, come indica una nota diffusa dall'istituto soddisfa "gli elevati requisiti di sicurezza, efficacia e qualità e può ora essere utilizzato immediatamente in Svizzera". Del preparato la Confederazione ha prenotato complessivamente 7,5 milioni di dosi.

La somministrazione, praticabile per tutte le persone di età pari o superiore ai 18 anni, si articola in due dosi iniettate per via intramuscolare a intervalli di 28 giorni. Una protezione affidabile dal Covid-19, nella misura del 94%, interviene due settimane dopo la somministrazione della seconda dose.

ARi

L'atteso Moderna è in arrivo

L'atteso Moderna è in arrivo

Il Quotidiano di martedì 12.01.2021

Via libera al vaccino di Moderna

Via libera al vaccino di Moderna

TG di martedì 12.01.2021

Condividi