1,3 miliardi saranno destinati ai paesi dell’UE per il rafforzamento della coesione (RTS)

Via libera al miliardo di coesione

Il Consiglio degli Stati ha dato il suo avallo, a condizione che l'UE non adotti misure discriminatorie nei confronti della Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il "miliardo" di coesione (in realtà si tratta di 1,3 miliardi ) a favore degli Stati dell'Europa dell'est e del sud è nell'interesse della Confederazione. Ne è convinto il Consiglio degli Stati che ha dato il via libera giovedì al decreto federale, ma a condizione che l'UE non adotti misure discriminatorie nei confronti della Svizzera.

NOT 17.00 del 29.11.2018 Miliardo di coesione, la decisione degli Stati è un ostacolo nei negoziati con l'UE? La risposta di Ignazio Cassis
NOT 17.00 del 29.11.2018 Miliardo di coesione, la decisione degli Stati è un ostacolo nei negoziati con l'UE? La risposta di Ignazio Cassis
 

Nel corso del dibattito, si è discusso a lungo se fosse il caso di legare politicamente il cosiddetto miliardo di coesione a precisi vincoli. In fondo è proprio quello che ha fatto Bruxelles, hanno sostenuto diversi oratori, quando ha messo in relazione il riconoscimento sine die della Borsa svizzera (attualmente solo per quest'anno) a progressi nei negoziati sull'accordo istituzionale tra la Svizzera e l'UE.

ATS/M. Ang.

Miliardo di coesione, sì con riserva

Miliardo di coesione, sì con riserva

TG 12:30 di giovedì 29.11.2018

Miliardo di coesione con condizioni

Miliardo di coesione con condizioni

TG 20 di giovedì 29.11.2018

Il corrispondente da Berna

Il corrispondente da Berna

TG 20 di giovedì 29.11.2018

Condividi