(Unsplash)

"Vulnerabile ma resiliente"

È il motto della Giornata del malato 2021 che a causa della pandemia si celebra con un formato diverso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le tradizionali visite agli ospedali, i concerti e le manifestazioni di solidarietà che caratterizzano la Giornata del malato sono state sostituite da una serie di filmati che saranno trasmessi via social e altri mezzi di comunicazione. L’edizione 2021 dell’evento, che si celebra in tutta la Svizzera la prima domenica di marzo, ha dovuto cambiare formato a causa delle restrizioni anti-Covid. A focalizzare le riflessioni sono le esperienze legate alla pandemia vissute dai malati, dai loro familiari e dal personale curante. Esperienze che hanno evidenziato come la malattia e la disabilità non limitano solamente a livello fisico, ma hanno ripercussioni anche sulla psiche. Da qui il motto "Vulnerabile ma resiliente".

Il video realizzato dalla AGMSI

 

Superare una malattia o conviverci, ma soprattutto integrarla nel proprio vissuto, ci rendono resilienti e più forti. È questo il tema, così attuale in tempi di pandemia, attorno al quale ruota l’attività dell’Associazione svizzera giornate del malato che ogni anno sceglie un argomento di attualità - legato alla salute e alla malattia - da trasmettere allo scopo di contribuire a promuovere i rapporti tra malati e persone sane.

Giornata del malato

Giornata del malato

Il Quotidiano di domenica 07.03.2021

 
YR
Condividi