(REUTERS)

Berna-Damasco, inasprite le sanzioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale ha deciso un inasprimento mirato delle sanzioni nei confronti della Siria, adeguandosi alle misure adottate dall'Unione europea nei mesi di settembre e ottobre. Le disposizioni entrano in vigore domani.

Oltre agli attuali divieti che concernono la vendita e la fornitura di armi, saranno vietate le operazioni in ambito assicurativo riguardanti materiale bellico e l'approvvigionamento energetico.

Il Governo ha inoltre esteso le deroghe relative all'impiego degli averi bloccati. I patrimoni di alcuni cittadini siriani non colpiti da sanzioni, potranno essere svincolati.


Condividi