Archivio
Archivio (KEYSTONE)

Roaming, utili per 857 milioni nel 2012

Lo comunica l’UFCOM; tariffe giudicate elevate

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'industria della telefonia in Svizzera nel 2012 ha guadagnato 857 milioni di franchi per i servizi di roaming internazionale. Si tratta di un aumento dell'1,4% rispetto all'anno precedente, ha comunicato martedì l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM).

Rispetto alle tariffe europee, i prezzi applicati in Svizzera per i servizi di traffico voce e SMS in roaming (entro i confini europei) risultano elevati, secondo l'UFCOM.

Per quanto riguarda il traffico dati, che dalla metà del 2012 nell'Unione europea e nello Spazio economico europeo è regolamentato per i prezzi al dettaglio, si può parlare di tariffe sostanzialmente analoghe.

Ats/SP


 

Quasi 500 milioni di minuti di conversazioni

L'anno scorso sono state effettuate conversazioni in roaming per una durata complessiva di 286,5 milioni di minuti in uscita e 205 milioni di minuti in entrata, pari ad una riduzione rispettivamente del 6,2% e dell'1,3% rispetto all'anno precedente. Sono stati inoltre inviati 324,3 milioni di SMS, circa un quarto del 2011.
Sono invece decisamente aumentati i dati caricati o scaricati tramite internet, raggiungendo i 330,6 milioni di megabyte (MB) (365,9 % in più rispetto all'anno precedente), si legge nella statistica sul roaming internazionale pubblicata oggi.


Condividi