Immagine d'archivio (ti.ch)

Aeroporto, sostegno del Governo

Il Consiglio di Stato ha approvato un aumento dal 12,5% al 40% della quota finanziaria nella Lugano Airport SA

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento del territorio, ha approvato nella seduta di mercoledì, il messaggio governativo per l’aumento della quota di partecipazione finanziaria del Cantone nella Lugano Airport SA (LASA). La ricapitalizzazione voluta dal Governo ticinese sottolinea l'importanza dello scalo nello sviluppo economico della regione.

La quota azionaria del Cantone aumenterà dal 12,5% al 40% con uno stanziamento di un credito di investimento di 2,4 milioni di franchi per la ricapitalizzazione di LASA, 920'000 per la copertura delle perdite cumulate nel 2019 e altri 520'000 annui, per un totale di 2,6 milioni, per le perdite di esercizio per il periodo 2020-2024.

"Grazie alla ricapitalizzazione, sarà possibile salvaguardare i numerosi posti di lavoro direttamente legati alle attività dello scalo, garantire nell’immediato la continuità operativa della LASA, e a medio-lungo termine equilibrare la gestione corrente, consolidando i voli di linea, ripristinando non appena possibile i voli su Ginevra e i voli stagionali", si legge nel comunicato stampa.

Faccia a faccia sull'aeroporto

Faccia a faccia sull'aeroporto

Il Quotidiano di giovedì 05.09.2019

 
Il Cantone a fianco dell'aeroporto

Il Cantone a fianco dell'aeroporto

Il Quotidiano di mercoledì 04.09.2019

 
YR
Condividi