Agno, in regola per Europa e Confederazione
Agno, in regola per Europa e Confederazione (©Keystone / Ti-Press / Gabriele Putzuu)

Agno a norma di sicurezza

Lo scalo ticinese soddisfa i requisiti dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le procedure di sicurezza dell'aeroporto di Lugano soddisfano i requisiti dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA). L'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha dunque reso noto mercoledì di aver rilasciato allo scalo ticinese il certificato d'idoneità.

Si tratta del secondo aeroporto svizzero ad aver ottenuto tale documento, dopo quello di Ginevra. Entro la fine del 2017, anche gli aerodromi di Zurigo, Berna e San Gallo-Altenrhein saranno certificati secondo le norme dell'EASA, scrive l'UFAC.

L'organo continentale di controllo è stato incaricato dalla Commissione europea di armonizzare i requisiti in materia di sicurezza nel settore dell'aviazione. Perciò ha fissato nel regolamento alcune prescrizioni che definiscono, ad esempio, come un aeroporto debba organizzare il rifornimento di carburante dei velivoli, gli interventi dei vigili del fuoco, il controllo periodico dei dispositivi luminosi di avvicinamento e dello stato delle piste, oltre che le operazioni di rimozione della neve.

ATS/Swing

Dal Quotidiano:

Certificazione per lo scalo di Agno

Certificazione per lo scalo di Agno

Il Quotidiano di mercoledì 21.12.2016

Condividi