Alba musicale

Seconda edizione del concerto all’alba sul San Salvatore: un quintetto d'archi ha suonato composizioni di autori dell'Europa dell'est

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si è tenuta domenica la seconda edizione del concerto all’alba sul San Salvatore. Sulle note di compositori dell’Europa dell’Est, il noto violoncellista Claude Hauri, accompagnato dai violini di Tea Vitali ed Emanuele Zanforlin, dalla viola di  Maria beatrice Aramu e dal violoncello di Milo Ferrazzini (tutti studenti o ex studenti del Conservatorio della Svizzera Italiana) ha accompagnato il pubblico (composto da circa 140 persone) “dall’oscurità della notte al sorgere del sole”, come si può leggere sul volantino della manifestazione.

Ti-Press/mrj

Condividi