Altra neve nel pomeriggio

Guido Della Bruna: "Le precipitazioni si intensificheranno fino a sera". Allerta di grado 4 nel Sopraceneri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La neve continua a cadere sulla Svizzera italiana e le condizioni viarie si fanno vieppiù difficili. "Le precipitazioni si intensificheranno dal pomeriggio fin verso sera", ci spiega Guido Della Bruna di Meteosvizzera. "Il limite tenderà però ad alzarsi: sul Mendrisiotto è attesa della pioggia, sul Luganese neve mista ad acqua e sul Sopraceneri altri fiocchi". Per tutto il Sopraceneri e le valle del Grigioni italiano, Bellinzonese escluso, è allerta di grado 4.

ViaSuisse e polizia cantonale raccomandano quindi di guidare con prudenza e di adattare la velocità alle condizioni della strada. L’equipaggiamento invernale è d’obbligo, per alcuni tratti servono anche le catene.

La A2, nella tarda mattinata di lunedì, è ancora innevata da Chiasso ad Airolo e la A13 da Bellinzona Nord a Thusis. I due tratti stradali sono chiusi per il traffico pesante che viene bloccato nelle apposite aree di stoccaggio e alla dogana commerciale di Chiasso Brogeda.

ViaSuisse rammenta inoltre che la strada tra Golino e Intragna è chiusa, per accedere alle Centovalli occorre utilizzare quindi il percorso via Terre di Pedemonte, dove le catene sono obbligatorie. L'obbligo delle catene vige anche al Monte Generoso, mentre la cantonale del Monte Ceneri è chiusa tra Cadenazzo e Rivera ai mezzi pesanti.

Chiusa provvisoriamente la galleria del San Bernardino per un veicolo in avaria, annullati tutti i voli dallo scalo di Lugano-Agno. Il traffico ferroviario, in difficoltà nelle prime ore del mattino è tornato a circolare normalmente.

Swing/joe.p.

Condividi