L'uomo adescava le vittime su Facebook
L'uomo adescava le vittime su Facebook (©Tipress)

Amico virtuale, truffa reale

Arrestato un 47enne del Locarnese: raggirava donne conosciute su Facebook

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia cantonale ha reso noto martedì d’aver arrestato un cittadino svizzero domiciliato nel Locarnese di 47 anni. Nei suoi confronti il procuratore pubblico Andrea Maria Balerna ha ipotizzato i reati di truffa, inganno nei confronti delle autorità e ripetuta guida nonostante la revoca.

L'uomo si guadagnava la fiducia di donne conosciute tramite i social network (nella fattispecie Facebook). Con alcune nasceva un'amicizia. Con altre qualcosa in più. A tutte faceva credere - tra le altre cose - di essere benestante. In realtà non lo era affatto, ma le sue vittime (una mezza dozzina, pare) non lo sapevano.

Conquistata la loro fiducia, adducendo circostanze eccezionali, riusciva a farsi prestare del denaro dalle malcapitate. Quattrini che non era in grado di restituire a seguito della situazione d'indigenza in cui versava. Ad una delle donne che si sono fidate di lui è riuscito a spillare oltre 60'000 franchi.

Il suo arresto, avvenuto negli scorsi giorni, è già stato confermato dal giudice dei provvedimenti coercitivi.

EnCa

Quotidiano del

 
Condividi