Provvedimento adottato per alcuni giorni fra gennaio e febbraio
Provvedimento adottato per alcuni giorni fra gennaio e febbraio (©Ti-Press / Francesca Agosta)

Aria, misure urgenti efficaci

Il rapporto sulla qualità nel 2016: ancora oltre i limiti sia le PM10 che l'ozono

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le misure di urgenza adottate in inverno, quando le concentrazioni di polveri fini avevano raggiunto livelli allarmanti, si sono rivelate efficaci. La limitazione della velocità in autostrada a 80 km/h introdotta il 29 gennaio ha portato a una riduzione delle emissioni del 30% e il divieto di circolazione per i veicoli diesel euro 3 e inferiori a un taglio del 14%, hanno spiegato il consigliere di Stato Claudio Zali e il capo Ufficio aria, clima ed energie rinnovabili Mirco Moser, presentando oggi (martedì) il rapporto sulla qualità dell'aria in Ticino nel 2016.

L'uso del trasporto pubblico era stato incentivato (+20% grazie alla gratuità). Il bilancio complessivo è stato definito soddisfacente. Il 2 febbraio, la pioggia aveva poi portato a un crollo dei valori.

Sull'insieme dello scorso anno si è confermata una tendenza al miglioramento della situazione, ma i limiti sono ancora oltrepassati regolarmente sia per l'ozono che per le PM10. Nel caso di queste ultime, comunque, fino a una decina di anni fa "i superamenti erano centinaia all'anno, oggi decine".

Quotidiano del

La qualità dell'aria migliora

La qualità dell'aria migliora

Il Quotidiano di martedì 06.06.2017

pon

Condividi