Immagine d'acrchivio (Ti-Press)

Arrestati per stupro

Tre italiani avrebbero abusato, alla fine di settembre, di una giovane conosciuta in discoteca

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre giovani italiani, uno dei quali residente nel Sottoceneri, sono stati arrestati con le accuse di violenza carnale e coazione sessuale. La mattina del 26 settembre scorso avrebbero abusato di una ragazza, pure maggiorenne, conosciuta poco prima da due di loro al termine di una serata trascorsa in discoteca.

I fatti sono avvenuti nell’appartamento dell’imputato che vive in Ticino, dove la presunta vittima sarebbe stata costretta a subire una serie di rapporti, completi e non. Il tutto per circa un paio d’ore. I tre italiani hanno fornito una versione diversa: lei – sostengono – era consenziente. Ma gli inquirenti non ci credono.

Dopo averla sentita, giovedì, hanno tratto in arresto il terzetto, di cui il giudice dei provvedimenti coercitivi ha poi ordinato la carcerazione preventiva. L’inchiesta, coordinata dalla procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis, è in pieno svolgimento. A breve si terranno nuovi interrogatori.

Francesco Lepori
Condividi