Arrestato un truffatore a Losone

Il 62enne otteneva prestiti che non onorava, millantando problemi di salute. Era già stato condannato a 16 mesi per lo stesso reato

Un 62enne italiano è stato arrestato a Losone con l'accusa di truffa per mestiere, furto, entrata e soggiorno illegale in Svizzera (aveva ricevuto un divieto di ingresso fino al 2022). L'uomo è sospettato di aver ripreso a commettere truffe con modalità analoghe a quelle per le quali, nel maggio 2014, era già stato condannato a 16 mesi di detenzione da una Corte delle assise Correzionali.

Avvalendosi di una serie di sotterfugi (problemi di salute o difficoltà di varia natura prive di fondamento) e presentandosi anche sotto falso nome, il presunto truffatore avrebbe ottenuto in più occasioni prestiti in denaro, anche da persone anziane.

L'arresto è scattato a seguito di un mandato di cattura e la misura restrittiva della libertà è già stata confermata dal giudice dei provvedimenti coercitivi.

Notiziario 16.00 del 14-09-2018/M. Ang.

Condividi