Immagine d'archivio (©Tipress)

"Aumenterà l'impegno del Cantone"

L'ente pubblico dovrebbe entrare in modo più consistente nel capitale azionario di Lugano Airport SA

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il cantone dovrebbe entrare in modo più consistente nel capitale azionario della Lugano Airport SA. Questo quanto si è appreso al termine della lunga seduta del consiglio d'amministrazione della società tenutasi nel pomeriggio di lunedì.

La conferma arriva dal presidente del CdA Marco Borradori: “la partecipazione del cantone verrà aumentata in modo molto importante”, ha detto ai colleghi delle CSI. L’intenzione, va detto, dovrà essere condivisa da Consiglio di Stato e Gran consiglio e ha una precisa motivazione.

“Considerare l’aeroporto come un servizio pubblico”. Dalle informazioni filtrate la quota azionaria del cantone dovrebbe salire dal 12,5% al 40%.

Ci sarà spazio anche per investitori privati? “Per il CDA i privati potranno avere la posizione che intendono assumere. Non c’è nessuna preclusione a una loro entrata e all’entità della loro partecipazione”.

Musica del futuro, prima toccherà all'ente pubblico intervenire. Il cda ha comunque condiviso le conclusioni dello studio dell'università di San Gallo e ne discuterà col Municipio giovedì.

CSI/SP
Condividi