Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Tipress)

Banda larga, si riparte

Il progetto votato dal Gran consiglio ticinese nel 2013 era fermo da più di un anno a causa di un ricorso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il progetto di diffusione della banda larga su tutto il territorio cantonale voluto dal Gran consiglio ticinese nel 2013 può ripartire. Era fermo da più di un anno, a causa di un ricorso.

Il primo passo previsto, spiega alla RSI Stefano Rizzi direttore della Divisione economia, “è riunire operatori telefonici e aziende elettriche per fare il punto della situazione e in un lasso di tempo di qualche mese riuscire ad arrivare a un intento comune e quindi a sottoscrivere una lettera d’intenti comune”.

L’obbiettivo è di raggiungere in 10 anni l’85% degli stabili in zone edificabili in Ticino. Non si punterà quindi solo sulla fibra ottica ma anche su altre tecnologie.

 

CSI/SP

Avanza la banda larga

Avanza la banda larga

Il Quotidiano di martedì 27.02.2018

Condividi