Incentivare l'uso dei pannelli solari riduce l'inquinamento e aiuta l'ambiente (ti-press)

"Cambiare il piano energetico"

Appello del WWF alla politica: "Subito azioni concrete, incentivi per auto elettriche e pannelli solari"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La sensibilità ambientale, tra la popolazione, è aumentata e lo si è riscontrato anche alle recenti elezioni cantonali. Ora questa sensibilità è meglio rappresentata anche in Parlamento, spiega Massimo Mobiglia, presidente del WWF della Svizzera italiana ai microfoni della RSI,

Mobiglia tiene però a sottolineare che, a fronte di un numero maggiore di persone con sensibilità ambientale elette in Parlamento, occorre constatare come "l'onda verde montata nel resto della Svizzera, in Ticino si fa sentire in maniera più timida".

"I movimenti giovanili richiedono a forte voce un impegno maggiore da parte dei politici", spiega Mobiglia. "Noi del WWF chiediamo quindi alla politica azioni concrete, subito". "Per questo - prosegue il presidente ambientalista - proponiamo modifiche al piano energetico cantonale: per accelerare il distacco dalle energie non rinnovabili (spingendo da un lato sulla mobilità, attraverso l'elettrificazione del parco auto e dall'altro puntando sull'installazione di pannelli solari sui tetti). Tutto per raggiungere al più presto gli obiettivi fissati degli accordi internazionali".

Mobiglia ha poi definito definito positivo il bilancio dell'associazione per il 2018. "Nella Svizzera italiana siamo attivi sul fronte della rinaturazione dei corsi d'acqua, della promozione delle energie rinnovabili, della diminuzione dell'impronta ambientale. Nel 2018 abbiamo modificato il "premio sole sul tetto" in "premio fossil free" per dare merito a chi cerca di abbandonare completamente le fonti di energie non rinnovabili per passare a quelle rinnovabili e abbiamo premiato un progetto per la ricarica di auto elettriche".

CSI/P. Kavakcioglu/M. Ang.

Condividi