La struttura in un'immagine fornita dall'amministrazione cantonale retica
La struttura in un'immagine fornita dall'amministrazione cantonale retica (©Canton Grigioni)

Cazis, posata la prima pietra

Iniziano i lavori per la costruzione del penitenziario chiuso a Realta – La struttura pronta nel 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con la posa della prima pietra viene dato inizio oggi, mercoledì, ai lavori per la costruzione del penitenziario chiuso a Realta. La realizzazione dell'opera edilizia durerà all'incirca tre anni. La messa in esercizio è prevista per la fine del 2019.

Un momento della cerimonia che ha dato il via alla costruzione del nuovo carcere
Un momento della cerimonia che ha dato il via alla costruzione del nuovo carcere (RSI/N.Z.)

La struttura comprenderà complessivamente 152 posti, di cui dieci sono previsti nella sezione d'ammissione, 100 per l'esecuzione ordinaria, 20 per autori di reati con disturbi psichici e dieci nel reparto geriatrico. Dodici posti sono inoltre previsti per la carcerazione preventiva, per l'esecuzione concernente donne e adolescenti e per pene detentive sostitutive.  

Nel nuovo penitenziario lavoreranno circa 110 collaboratori. Un’ottantina di posti di lavoro saranno creati ex novo e una trentina saranno trasferiti dal penitenziario Sennhof di Coira.

SP

Dal TG12.30:

Il penitenziario di Cazis

Il penitenziario di Cazis

TG 12:30 di giovedì 30.06.2016

Dal TG20:

Il nuovo penitenziario di Cazis

Il nuovo penitenziario di Cazis

TG 20 di mercoledì 29.06.2016

Condividi