Domato l'incendio sulla Trosa

Il Quotidiano di venerdì 31.07.2020

Cima della Trosa, domate le fiamme

Il rogo è stato domato venerdì sera - Ricordiamo che resta in vigore il divieto generale di accendere fuochi anche il primo di agosto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il rogo sulla cima della Trosa, attivo da mercoledì, è stato circoscritto e domato stasera (venerdì), ma la preoccupazione generale resta e i temporali previsti non devono trarre in inganno. Domani è il primo d'agosto e il divieto di accendere fuochi all'aperto va rispettato, per evitare nuovi roghi, soprattutto in montagna, già provata dal caldo e asciutto mese di luglio.

Per domare le fiamme sulla Trosa, causate giorni fa da un fulmine e tornate a divorare i pendii a più riprese, alimentate dal vento caldo, sono stati necessari decine e decine di voli d'elicottero. La scorsa notte le fiamme si erano mosse rapidamente, spinte dal vento in quota. Un pericolo anche per i numerosi escursionisti che in questo periodo frequentano la montagna del Locarnese.

Oggi, dall'alto le immagini mostrano l'estensione dei pendii bruciati: 4 ettari circa. E l'incendio ha attraversato diversi sentieri. Sulla cima è impensabile contenere il fuoco senza elicotteri. Il primo si è alzato in volo all'alba di venerdì, attaccando subito il fronte ovest, verso Cimetta e la Vallemaggia, dove si trova un bosco di protezione. Poi, i carichi di mille litri d'acqua sono stato sganciati sul versante della Val Resa, con l'aiuto di un secondo elicottero a partire da mezzogiorno.

G. Marci/M. Ang.
Condividi