Tremona: formagella, formaggino basso e büsciòn
Tremona: formagella, formaggino basso e büsciòn (©Ti-Press)

Cinquemila visite ai caseifici

La seconda edizione delle porte aperte dei produttori di formaggio ticinesi si rivela un successo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Questo fine settimana si è tenuta la seconda edizione di “Caseifici aperti”, la rassegna sostenuta anche dal Dipartimento finanze ed economia del Canton Ticino. L’evento ha permesso di visitare sedici produttori di formaggi, dalla Leventina al Mendrisiotto, su un totale di un'ottantina. Il riscontro, a detta degli organizzatori è stato buono, con un’affluenza che si è aggirata intorno alle 5'000 visite.

 

David Schnell, organizzatore della manifestazione, ai microfoni delle Cronache della Svizzera italiana assicura che i produttori di formaggi apriranno le loro aziende al pubblico anche il prossimo anno: “Potrebbero essere anche 20 o 25 – auspica Schnell - perché questa manifestazione rientra nella promozione turistica del nostro territorio. In questo senso, in previsione dell’apertura di AlpTransit, sarà un nuovo prodotto che potremo offrire ai turisti di oltre Gottardo”.

CSI/ab

Dal Quotidiano:

Condividi