Lo smog non si ferma a Chiasso
Lo smog non si ferma a Chiasso (© tipress)

Como, si muore di inquinamento

Lo studio di un gruppo di medici di Sant’Anna e Valduce conferma: infarti e ictus correlati con lo smog

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'inquinamento atmosferico uccide. L'ennesima conferma viene da uno studio, pubblicato sull’International Journal of Cardiology, di un gruppo di medici dell’ospedale Sant’Anna e dell’ospedale Valduce, di cui riferisce venerdì la Provincia di Como, che ha messo in evidenza una relazione diretta tra aria inquinata ed incidenza delle malattie cardiovascolari in città.

Lo studio, che ha osservato 4'110 pazienti colpiti da infarto e ictus, ospedalizzati nei nosocomi cittadini tra il gennaio 2005 e il dicembre 2014, è un passo importante nell’identificazione delle cause delle patologie cardiovascolari di cui soffrono, ogni anno, centinaia di comaschi.

joe.p.

Condividi