Presto la ristrutturazione del Palapenz (©Ti-Press / Samuel Golay)

Conti in rosso a Chiasso

Il sindaco Bruno Arrigoni: "Una perdita tutto sommato limitata"; il moltiplicatore resta al 90% - Previste diverse ristrutturazioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Chiasso, per il secondo anno di fila, presenta conti in rosso, ma non in rosso scuro, come affermato dal suo sindaco Bruno Arrigoni. La perdita si aggira attorno al mezzo milione di franchi, una "perdita tutto sommato limitata" su un totale si spese di circa 66 milioni di franchi.

Il sindaco
Il sindaco (©Ti-Press/Benedetto Galli)

Per quanto riguarda le entrate fiscali legate all’imposta alla fonte, Arrigoni dice di aspettarsi una diminuzione a causa della pandemia. "Negli ultimi due anni", ha spiegato, "abbiamo notato una minore presenza di dipendenti nelle strade di Chiasso, sono arrivate molte attività legate per esempio al digitale, i cui impiegati però lavorano da casa". Ora bisognerà capire se alcuni torneranno negli uffici.

Stabile per contro la spesa legata all’assistenza, anche se i costi per gli anziani destano qualche preoccupazione. Per quanto riguarda il moltiplicatore è stato deciso di mantenerlo al 90%. Per il futuro intanto sono previsti diversi investimenti per 7,5 milioni di franchi: è imminente la ristrutturazione del Palapenz, dei due asili di Via Simen e Via Chiesa e delle palestre comunali.

CSI/AlesS
Condividi