La frana nel 2014 aveva causato due morti
La frana nel 2014 aveva causato due morti (©Ti-Press)

Continua la frana a Davesco

Necessario un intervento urgente per fermare lo smottamento, seppur lento, di un piazzale e un muro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non si ferma la frana di Davesco, che il 16 novembre del 2014 aveva causato due morti. Il Municipio di Lugano ha infatti comunicato oggi, giovedì, che è necessario un intervento urgente per fermare lo smottamento, seppur lento, del piazzale a ridosso del ciglio della scarpata e del muro oggetto di un precedente intervento. Costo dell'operazione: 70'875 franchi.

I controlli tecnici sono stati fatti dai consulenti della Città Rinaldo Passera, ingegnere, e Urs Lüchinger, geologo. Per fermare il cedimento è necessario eliminare alcuni metri cubi di terreno e rifarne il profilo.

Le autorità comunicano che non sarà necessario chiudere la strada e che i lavori, che inizieranno il 30 giugno, dureranno qualche giorno L'investimento sarà anticipato dal Comune e dal Cantone in misura del 50% ciascuno.

RedMM/px

Per saperne di più:

Condividi