Una veduta del villaggio
Una veduta del villaggio (©Ti-Press)

Corippo è in gerenza

Il sindaco e i municipali del più piccolo comune svizzero gettano la spugna e rassegnano le dimissioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Municipio di Corippo, il più piccolo comune della Svizzera con 14 residenti, quasi tutti ultrasessantacinquenni, getta la spugna. I suoi tre municipali, infatti hanno rassegnato le dimissioni in blocco. Una situazione che ha pochi precedenti in Ticino, l'ultimo dei quali risale ad una decina di anni fa.

Il sindaco Claudio Scettrini e le sue due colleghe municipali hanno deciso di abbandonare l’incarico. “Sono stanco, sono in carica da 20 anni e qui i problemi sono tanti", ha raccontato ai microfoni delle Cronache della Svizzera italiana Scettrini.

Il Governo ticinese ha conferito un mandato di gerenza all'ex segretario comunale di Tenero Contra, Vittorio Scettrini, che sostituirà il Municipio nell'amministrazione del comune verzaschese.

CSI/bin

Condividi