sab, 21.11.2020: Protezione civile in azione

Il Quotidiano di sabato 21.11.2020

Covid, in campo la protezione civile

Sono oltre 40 - ogni giorno - i militi impegnati ai check point sanitari, nei presidi ospedalieri, oppure impiegati nel trasporto dei tamponi ai laboratori

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tra i professionisti impegnati ogni giorno in Ticino per contrastare il coronavirus ci sono anche più di 40 militi della protezione civile (a cui si aggiungono alcuni professionisti). Prestano servizio ai check point sanitari, nei presidi ospedalieri, oppure sono impiegati nel trasporto dei tamponi ai laboratori. Sono anche chiamati a intervenire dove l'emergenza porta il personale al collasso.

Dai 5 ai 10 militi forniscono sostegno quotidiano al tracciamento dei contatti. Altri 16 sono impiegati nelle case per anziani, dove parte del personale è positivo o in quarantena, per garantire serviyi logistici (non vengono quindi impiegati in ruoli infermieristici).

Nella prima ondata del coronavirus la disponibilità di risorse umane era ottimale e in aggiunta si proponevano civilisti e volontari, ma il prolungarsi della pandemia ha portato con sé qualche limitazione. La formazione di base in molti casi è sufficiente, mentre per le attività nuove come il contact tracing, è prevista una breve formazione, per poter entrare in servizio appena è necessario.

S. Previatello/M. Ang.
Condividi