La verità nelle mani della giustizia
La verità nelle mani della giustizia (©Ti-Press)

Ex docente sospettato di abusi

Maestro del Luganese sotto inchiesta per atti sessuali su tre allievi di una ventina d'anni fa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un ex maestro elementare di Lugano, oggi 62enne, è sotto inchiesta per presunti abusi sessuali su allievi. Secondo quanto anticipato da Ticinonline si tratta di fatti risalenti a una ventina di anni fa che, secondo gli inquirenti, non sono ancora prescritti.

L'uomo, che nega ogni addebito, è stato arrestato nell'agosto 2015 e rilasciato il successivo 18 settembre. Deve rispondere di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone incapaci di discernimento o inette a resistere.

Le vittime, ha appreso la RSI, sarebbero tre. Dopo la segnalazione alla procura di un ex allievo, altri due compagni dell'epoca avrebbero deciso di raccontare quanto subito. In particolare si tratterebbe di toccamenti nelle parti intime. I fatti non si sarebbero svolti in classe, ma durante le settimane di attività extra-scolastiche, mentre gli altri alunni dormivano.

Il Municipio, venuto a conoscenza dell'inchiesta, ha subito sospeso il maestro, patrocinato dall'avvocato Pascal Cattaneo. Una volta uscito dal carcere, l'ex docente ha ottenuto il prepensionamento.

RED.MM/CSI/Quot

Dal Quotidiano:

Abusati vent'anni fa

Abusati vent'anni fa

Il Quotidiano di martedì 22.03.2016

Condividi