Fabbisogno docenti alla lente

E' alle battute finali l'indagine della SUPSI in ottica 2019-2023 per verificare se nelle scuole vi siano insegnanti a sufficienza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E’ giunta alle fasi conclusive un’indagine che scatta una fotografia precisa in merito al fabbisogno di docenti nei vari ordini scolastici per il prossimo quadriennio, fino 2023. Lo studio è stato condotto, su mandato cantonale, dal Centro competenze innovazione e ricerca sui sistemi educativi del Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI.

E se per le scuole elementari le abilitazioni in corso al DFA sembrano in grado di coprire le esigenze stimate per i prossimi quattro anni, la ricercatrice Francesca Crotta ha segnalato quanto sia importante mantenere un volume-cuscinetto, per avere sempre un margine di personale in prospettiva.

La ricerca, che entro fine agosto arriverà sul tavolo del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, evidenzia inoltre che tra le materie per cui si fatica a reperire docenti, c'è sempre (e non è una novità) il tedesco, che per le scuole medie superiori mostra un fabbisogno di insegnanti pari a sette unità.

Ci sarà bisogno di docenti

Ci sarà bisogno di docenti

Il Quotidiano di mercoledì 14.08.2019

 
CSI/RL/Mot/EnCa
Condividi