Vive essenzialmente in quota (pixnio.com)

Firme per la pernice bianca

Lanciata la raccolta per l'iniziativa che chiede di proteggere questo uccello in Ticino, dove la popolazione sta calando

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È partita mercoledì, il giorno dopo la pubblicazione del testo sul foglio ufficiale ticinese, la campagna di raccolta delle firme a favore della preannunciata iniziativa "Lasciamo vivere la pernice bianca", uccello che vive essenzialmente oltre i 2'000 metri di quota e sta subendo gli effetti dei cambiamenti climatici, tanto che la sua popolazione si è ormai ridotta della metà nella Svizzera italiana. La richiesta dei promotori è semplice: inserire questo animale nella lista di quelli protetti, modificando l'articolo 22 della legge sulla caccia.

CSI 18.00 del 4.10.2019 - "Salvate la pernice bianca"
CSI 18.00 del 4.10.2019 - "Salvate la pernice bianca"
 

"Ogni individuo è importante per la salvaguardia della specie sulle nostre montagne", secondo il comitato al quale hanno aderito fra gli altri il WWF, Ficedula, società per la protezione degli animali, Verdi liberali e le sezioni giovanili di Verdi e PS. Per la riuscita dell'iniziativa occorrono 7'000 sottoscrizioni entro il 16 gennaio 2020, ma l'intenzione è quella di concentrare gli sforzi in particolare in questa prima fase.

Il numero delle catture è in calo (22 all'anno nell'ultimo triennio, erano il triplo a inizio millennio), a riprova della progressiva scomparsa del volatile, e in luglio il Dipartimento del Territorio aveva introdotto una moratoria di due anni. La Federazione dei cacciatori si è opposta, decidendo di ricorrere al Tribunale federale.

Per saperne di più:

Il sito internet della campagna

Iniziativa per proteggere la pernice bianca

Iniziativa per proteggere la pernice bianca

Il Quotidiano di mercoledì 09.10.2019

 
 
pon
Condividi