I soccorritori all'opera sul luogo dell'incidente
I soccorritori all'opera sul luogo dell'incidente (KapoGR)

Frontale mortale sul Maloja

Un'auto con a bordo tre frontalieri si è scontrata con il veicolo di una coppia di Zugo - Deceduto un 61 enne - Quattro feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il bilancio del grave incidente avvenuto sul Passo del Maloja del quale abbiamo riferito martedì sera è di un morto e quattro feriti. A perdere la vita è stato un 61enne italiano che verso le 18 stava rientrando verso casa da Silvaplana in compagnia di due colleghi frontalieri: un 55enne che si trovava alla guida e un 22enne che era sul sedile del passeggero. In località Capolago, stando alla prima ricostruzione resa nota mercoledì dalla polizia cantonale che indaga per accertare le cause dell'accaduto, il conducente ha invaso la corsia opposta andando a scontrarsi frontalmente con la macchina di una coppia di Zugo: 56 anni lei, 61 lui. L'uomo che si trovava sul sedile posteriore è morto sul colpo, mentre le altre quattro persone coinvolte nell'incidente sono rimaste ferite in modo giudicato non troppo grave. Tre sono state ricoverate all'ospedale cantonale di Coira dalla REGA. Una è invece stato portato a Samedan.

 

Le operazioni di salvataggio, soccorso e ripristino hanno richiesto la deviazione del traffico, impegnando per lungo tempo gli equipaggi delle ambulanze dell'Alta Engadina e della Bregaglia, gli equipaggi degli elicotteri (oltre a quello della Guardia aerea svizzera di soccorso ne è arrivato uno della polizia), i vigili del fuoco del corpo Trais Lejs (Silvaplana, Sils e Maloja), la squadra di soccorso stradale dei pompieri bregagliotti, gli agenti della polizia e gli addetti dell'ufficio tecnico.

 

Condividi