Una veduta inerna della struttura
Una veduta inerna della struttura (© Ti-Press)

I profughi ucraini a Bellinzona

La nuova struttura di Piazza Mesolcina sostituirà temporaneamente quella di Cadenazzo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Da Cadenazzo a Bellinzona. A partire da lunedì prossimo i rifugiati in fuga dall’Ucraina che vengono attribuiti al canton Ticino e che non hanno un alloggio saranno ospitati a Bellinzona, in Piazza Mesolcina, nella struttura della Protezione civile situata presso la Casa anziani comunale.

La nuova struttura sostituirà temporaneamente quella di Cadenazzo fino alla fine di giugno e continuerà a garantire accoglienza alle persone che non dispongono di un alloggio privato.

Dall'apertura, avvenuta lo scorso 14 marzo, a Cadenazzo hanno pernottato più di 450 persone. Si è trattato della prima struttura che il Cantone ha creato, allo scopo di assistere le persone in fuga dalla guerra in Ucraina. Tornerà a essere attiva nel mese di luglio.

joe.p.
Condividi